Sono stato preso in giro da un narcisista nascosto

Lo speciale Gaslighting con un lato di abuso sessuale

Gaslighting: manipolare qualcuno con mezzi psicologici nel mettere in discussione la propria sanità mentale

Abuso sessuale: comportamento sessuale indesiderato di una persona su un’altra

Interpretare la vittima: il ragazzo dolce e vulnerabile

Mi ha detto che il suo ex lo ha accusato di abusi sessuali. Mi sono sentito male per lui, perché era un ragazzo così dolce. Che mostro doveva essere , pensavo. Non lo farebbe mai .

Tre anni dopo. . .

e tre mesi dopo aver finalmente rotto con lui, mi sono ritrovato a piangere al lavoro per (quello che pensavo fosse) senza una buona ragione. Quello era oggi. Le scene della nostra relazione – alcuni dei periodi più intimi – hanno iniziato a ripetermi nella mia testa e ho capito cosa era successo. I postumi del trauma e dell’abuso hanno un modo per rimanere nascosti e poi emergere quando meno ce lo aspettiamo.

Abuso sessuale

Non era tutto in bianco e nero. Non lo è mai. Tutto quello che so è che c’erano cose che non volevo fare, ma mi sono permesso di farmi inciampare e fare pressione su di esse. Avrei dovuto dire “stop” più spesso, ma è diventato così estenuante non ripetere più volte e cercare di spiegare perché non volevo fare qualcosa, che alla fine ho rinunciato. Pensavo che mi amasse ed ero solo teso. Il problema è che andare insieme a qualcosa che non vuoi fare è molto dannoso per la tua psiche e autostima.

Sidenote: se devi spiegare ripetutamente al tuo SO che non vuoi fare qualcosa perché ti provoca dolore fisico reale e lui / lei semplicemente non lo capisce e insiste ancora nel farlo, potresti avere un sociopatico su le tue mani. Per lo meno, questa persona manca di empatia e non si prende davvero cura di te.

Correre.

Corri lontano, molto lontano.

Nessun rispetto per i confini

Gli ho detto ripetutamente che non volevo fare questa cosa particolare su cui insisteva. Gli ho spiegato perché, dicendogli che l’ho trovato doloroso e che non mi piaceva. Questo dovrebbe essere sufficiente per qualsiasi essere umano decente da accettare, non importa un uomo che afferma di amare e di prendersi cura di me. Ma non lo era. Avrebbe fatto il broncio e mi avrebbe detto, “ma questa è l’unica cosa che voglio davvero”, “è la mia cosa preferita”, e “forse ti farò solo ubriacare e non ti lamenterai”. Leggendo questo ora, posso ‘ Non credo di essere uscito in quel momento. Avrei dovuto. Che stronzo irrispettoso.

Objectification and Dehumanization

Per i successivi due anni, mi ha fatto pressioni su di esso ancora e ancora, e talvolta è persino andato avanti e lo ha fatto subito dopo che avevo detto di no. Mi sentivo disumanizzato, come una bambola gonfiabile, un oggetto senza volto il cui unico scopo era quello di compiacerlo. Mi sentivo triste, usato, sporco e vergognoso. Ricordare questi sentimenti è ciò che mi ha fatto piangere al lavoro oggi. Mi invitava a casa sua e, entro dieci minuti dalla mia presenza, mi sarei aspettato, ahem, di prendermi cura di lui. Se i suoi figli fossero lì, mi condurrebbe in bagno, chiudendo a chiave la porta, accendendo la ventola e aspettando che io guarisca, prendendomi cura di lui. Anche scrivendo questo ora, mi sento male e non riesco a credere che questo riguardi me e non qualcun altro. Dopo tutto, sono forte e fiducioso e non lascerei mai che qualcuno mi tratti in questo modo. Ricordo – verso la fine della relazione quando finalmente mi ero reso conto di quanto fosse malato – dicendogli: “Non tratteresti nemmeno una prostituta in quel modo! Trascinala nell’altra stanza non appena arriva e aspetta in attesa dei tuoi favori sessuali. . . ”Certo, la sua risposta fu di guardarmi come se fossi pazzo. Il solito.

Puoi mentire a te stesso, ma il tuo corpo si ribellerà

Nel corso del tempo, ho iniziato a sentirmi arrabbiato tutto il tempo e non sapevo perché. Il pensiero di essere intimo con lui mi dava ansia. Ho pensato: “Cosa c’è che non va in me?” In realtà sono andato contro gli antidepressivi. Ho avuto numerosi attacchi di IBS durante i quali sarei stato raddoppiato in dolori di stomaco lancinanti e ho persino perso il lavoro perché era così debilitante. Non sapevo, ero con un narcisista nascosto con poca o nessuna empatia su come le sue azioni mi influenzassero, qualcuno il cui unico scopo nella vita era ottenere ciò che voleva. I miei pensieri e sentimenti non avevano importanza. In effetti, ha trascorso molto tempo a dirmi come i miei pensieri e sentimenti erano sbagliati. Ho trascorso la maggior parte del mio tempo cercando di cambiare il mio modo di pensare per adattarlo al suo. Ho pensato che ci fosse qualcosa di sbagliato in me. E per tutto il tempo, il mio corpo mi urlava: “Qualcosa non va! Questo è male per te! ”

“So che non è successo davvero. Sto impazzendo? ”

Insieme a tutto il resto, ha giocato a giochi mentali, accusandomi di cose che non ho fatto, inventando cose. . In realtà mi sentivo come impazzito e lo pregavo di dire la verità e smettere di mentire. Caso in questione: un giorno è finito con me che piangevo e lo supplicavo di ammettere che non avevo avuto una “collera” nel negozio di alimentari. Prima di tutto, ho 37 anni, non cinque (anche se gli piaceva trattarmi più come sua figlia che come una ragazza, ma salverò quella storia malata e contorta per un giorno diverso), e sono timido per natura, e non mi piace richiamare l’attenzione su di me in pubblico. L’accusa mi ha fatto sentire pazzo, perché qui c’è un ragazzo che mi ama, un ragazzo sano di mente che conosco da quasi tre anni; sicuramente non avrebbe inventato qualcosa del genere. Devo averlo sentito male. No, ha bloccato la sua storia e ce n’erano molti altri simili. Penso che lo abbia fatto sentire potente nel vedermi arrabbiato per le sue bugie. Due o tre giorni dopo, dopo essere stato soddisfatto del suo lavoro, ha finalmente ammesso che no, non avevo davvero avuto una collera. Mi fa incazzare all’infinito pensare a quanto mi dispiace. Era il suo hobby preferito e ha fatto un lavoro fenomenale. Complimenti a te, psicopatico.

È stato difficile ma sono più duro

Per fortuna, sono passato e sono più felice di quanto non sia mai stato. Devo ancora elaborare ciò che è realmente accaduto e imparare a fidarmi di nuovo delle mie percezioni degli eventi. Sono così abituato a dubitare dei miei giudizi e a indovinare le mie reazioni naturali, e ancora peggio, scusandomi per le mie reazioni, che devo disimparare quel comportamento. E lo farò.

Come ho lasciato che ciò accadesse?

Se qualcuno di questi ti suona familiare, sappi che non sei pazzo. I manipolatori sono molto bravi in ​​quello che fanno e possono ingannare i più intelligenti tra noi. Potresti pensare: “Non mi succederebbe mai, sono troppo intelligente, non accetterei mai quel tipo di comportamento, ecc.”, Ma potresti essere sorpreso. Ho pensato la stessa cosa. Semplicemente non sai cosa sta succedendo fino a quando non ci sei dentro. Perché non lo vedi subito? Perché l’amore è cieco, mia cara, l’amore è cieco.

Lui (o lei; non solo cogliendo gli uomini qui) probabilmente ti ha bombardato e ti ha fatto fidare di lui e innamorarti duramente e convincerti che provava lo stesso. Ma poi, una volta risucchiata, inizia la follia.

Pensi: “mi ama, non mi tratterà mai in quel modo”.

tu pensa devo essere io “.

Ed è tutto in discesa da lì.

Il tuo intuito non ti mancherà mai

Ascolta quella vocina nella tua testa, quella sensazione nell’intestino che dice che qualcosa non è giusto. Questa è la tua intuizione. Ignorarlo ti costerà anni della tua vita e causerà un sacco di angoscia e dolore. Questi tipi di persone ti mettono sotto il loro “incantesimo” e potresti non vedere chiaramente le cose finché non esci e ti allontani dal loro controllo psicologico.

Hotline nazionale per la violenza domestica 1-800-799-7233

Hotline nazionale sugli assalti sessuali 1-800–656–4673